fbpx

Oggi vi presentiamo… Michele Scolari

Ho scelto di farmi fotografare con uno shaker perché faccio il barman da tempo. Sono profondamente legato a questa esperienza che mi ha permesso di studiare in tutta serenità, potendomi pagare parte dei miei studi universitari. E’ un lavoro stimolante e mi permette di metterci tutta la mia creatività.
Se fossi un animale sarei sicuramente un elefante. Mi rivedo tantissimo nella sua indole. Ama stare nel branco e protegge tutti i componenti che ne fanno parte. Allo stesso tempo, anche io amo tantissimo la famiglia e condivido tutti quei valori di protezione e condivisione assimilabili all’elefante.
Ma non è tutto qui: l’elefante è anche un animale che si sa difendere molto bene ed io sono proprio così: ho un’indole tollerante e pacifica, ma, all’occorrenza, sono in grado di difendermi molto bene.
Non ho nickname particolari, tutti mi chiamano da sempre Miky!
Libro: “Angeli e Demoni” di Dan Brown, mi affascinano i thriller e le tematiche legate a cospirazioni e al modo degli illuminati.
Film: “Fight Club” di David Fincher, trovo davvero interessante il concetto espresso dal film che mostra come il singolo possa essere fortemente influenzato (senza rendersene conto) dalla società.
Canzone: Numb dei Linkin Park
In questo Master mi ha sorpreso il calibro dei docenti e degli ospiti che intervengono in aula. Non capita tutti i giorni di avere a che fare con personalità così importanti. La cosa che mi piace di più è che in aula queste persone si mettano completamente a nostra disposizione e si raccontino in maniera molto naturale, senza sovrastrutture.