Oggi vi presentiamo… Aida Biceri

1_Nickname

Non ho un nickname.

2_Se fossi un animale, cosa saresti? 

Aquila.

3_Tre cose che porteresti con te su un’isola deserta

Kindle, Telefono e Caricatore che vada bene sia per il kindle che per il telefono.

4_Frase guida

“Nulla due volte accade ” e “Smetti di definirti. Cambia strada ogni volta che lo senti necessario”.

5_Cosa ti piace fare nel tempo libero?

Leggere. Giocare con mia figlia. Visitare molte mostre (quasi sempre interattive), sport, passeggiate in montagna.

6_Libro/film/canzone che ti caratterizza

FILM: Ogni cosa è illuminata, Inception  – LIBRO: Il maestro e Margherita, La trilogia della città di K. – CANZONE: Ain’t got no, I got life – Nina Simone

7_Qual è la tua materia preferita nel master?

Ad oggi Digital Transformation Management.

8_Cosa vorresti fare domani mattina in aula?

Digital Marketing o Digitat Transformation Management.

9_Una cosa inaspettata di questo Master

Recarmi ogni giorno in un luogo molto bello situato in un’area industriale.

10_Descrivi a tua nonna la Digital Transformation

Nonna: per colpa dei computer non ci sono più le aziende di una volta.

Aida: Nonna, le aziende non possono smettere di usare sempre di più i computer, e per computer non intendo il mio portatile. Così fanno prodotti migliori e più in fretta. I computer fanno lavori che facevano i lavoratori, quindi i lavoratori devono fare altro. Che cos’altro? Secondo me aumentare la propria capacità di contaminare tra di loro le proprie competenze e conoscenze e sviluppare le proprie soft skill che sono le competenze “leggere” sempre più ricercate in ambito lavorativo.