Federico Faggin a Brescia tra consapevolezza e valore umano

Dopo il grande successo del suo intervento all’Olivetti Day del 2014, è tornato a trovarci Federico Faggin, il genio italiano che ha dato vita alla rivoluzione digitale con l’invenzione del microchip.

Nell’Aula Polifunzioale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, di fronte ad una nutrita platea di imprenditori, studenti, e appassionati di fisica e tecnologia, Federico Faggin ha dapprima ripercorso la sua evoluzione professionale e umana di fisico e di scienziato e si è poi soffermato sugli ultimi sviluppi delle sue ricerche sulla consapevolezza.

Un tema importante, che rappresenta l’ultima frontiera del lavoro che da anni il fisico italiano conduce attraverso la Federico & Elvia Faggin Foundation. Particolarmente interessanti gli spunti di riflessione sulla superiorità irrinunciabile dell’essere umano rispetto alle macchine, sul ruolo dei robot e dell’intelligenza artificiale, sul valore della tecnologia come strumento e non come fine.

Federico Faggin ha infine risposto alle numerose domande del pubblico, fornendo la sua opinione su temi di carattere tecnologico, sociale e socio economico, grazie alla profonda esperienza maturata nel corso di una carriera di oltre 50 anni.

 

Clicca qui per vedere il suo intervento completo!